Temporaneo stop ai finanziamenti sui nuovi tirocini Garanzia Giovani

Dal 23/5 e fino a nuova comunicazione ufficiale, per i tirocini attivati in Garanzia giovani l'indennità mensile erogata al tirocinante sarà a totale carico dell'azienda ospitante.

E' comunque possibile attivare tirocini all'interno del programma GG per tutto il 2016.

La Regione Emilia-Romagna ha deciso da tempo che, all’esaurirsi delle risorse europee Garanzia Giovani, avrebbe investito risorse del proprio programma operativo Fse 2014-2020 per dare continuità all’iniziativa, finanziando in particolare, tirocini

Per poter procedere con l’utilizzo di tali risorse è tuttavia indispensabile la modifica della convenzione tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Inps (convenzione che regola l’erogazione delle indennità di tirocinio), insieme alla definizione di nuove modalità operative.

In attesa di tali condizioni, che il Ministero si è impegnato a garantire in tempi rapidi, la Regione è costretta a sospendere il finanziamento del 70% dell’indennità per i tirocini che saranno attivati  a partire da lunedì 23 maggio 2016.

Ciò significa che per tutti i tirocini avviati nel periodo tra il 23 maggio e la data in cui Il Ministero autorizzerà l’utilizzo di nuove risorse, l'indennità dovrà essere erogata interamente dal soggetto ospitante.

La misura del tirocinio Garanzia Giovani, seppur priva del cofinanziamento pubblico, rimane comunque attiva per permettere ai giovani iscritti al programma di realizzare un'esperienza di avvicinamento al lavoro.

Ultima modifica il Lunedì, 12 Settembre 2016 12:41